Panorama di Cessapalombo
Panorama di Villa di Montalto
Monastero - Abbazia San Salvatore
Montalto - Chiesa di San Benedetto
Palazzo Simonelli
Il Giardino delle Farfalle
Montalto - Rocca di Coldipietra
Lame Rosse
Grotta dei Frati

Home / Grotta dei Frati

Grotta dei Frati

Percorso Grotta

 

Luogo arrivo Grotta dei Frati e gole del Fiastrone
Luogo partenza Da Villa di Montalto in direzione corta per Monastero fino ad inizio sentiero
Distanza 5,00 km circa da Villa
Interesse Naturalistico, ambientale, storico
Difficoltà Facile
Tempo impiegato Andata/ritorno 90+ 90 minuti circa per tutto il giro
Fondo terreno Sentiero nel bosco
Quote Partenza 510 m.s.l.m
Quota arrivo 900 – 1000 m.s.l.m

DESCRIZIONE

Le Grotte dei Frati, situate  nel comune di Fiastra, ma facilmente accessibili dal comune di Cessapalombo, si trovano nella suggestiva valle del torrente Fiastrone, che scorre in fondo tra i monti, che si presentano al visitatore coperti di macchia Mediterranea di  Carpini, Querce, Lecci e più in quota da Faggi. La Valle si conclude, in alto, verso il  lago di Fiastra con le suggestive Lame Rosse (originatesi in seguito a movimenti franosi di arenaria rossa).
Si parte dalla frazione di Villa di Montalto, raggiungibile dalla strada comunale da Cessapalombo o da Caldarola. Arrivati al Paese dall’unico accesso si svolta a destra e si percorre la via che sale a fianco la Chiesetta (Madonna della Misericordia, con affresco risalente al 1468), dopo circa 800 mt, di strada selciata o asfaltata, bisogna attraversare il ponte a sinistra per continuare a percorrere la strada imbrecciata. Le macchine possono essere parcheggiate a Villa oppure nello spiazzale antistante il ponte se si vuole proseguire a piedi, altrimenti è possibile continuare in macchina per la strada imbrecciata che sale non sempre dolcemente per altri 3,5 km fino a quando si arriva ad uno spiazzale dove la strada finisce e da li bisogna proseguire per forza a piedi.
Lungo la strada si vede la campagna quasi tutta ancora coltivata e il bosco a tratti tagliato a tratti no.
Il sentiero è  facilmente rintracciabile e percorribile in fila indiana, si inoltra nel bosco via via più fitto.
Arrivare alle Grotte non è difficile, il sentiero presenta solo due deviazioni, una, la prima verso sinistra che scende al torrente, verso le gole; l’altra invece sale verso destra per raggiungere le Lame Rosse, ancora molto distanti.
Le Grotte sono chiamate “dei Frati” perché vi si stabilirono intorno all’anno mille una colonia di Benedettini prima e Francescani poi, che vi eressero il loro povero “convento” e si ritirarono qui a pregare lontano da tutti, costruirono la cappella con volta a crociera dedicata a “S. Maria Maddalena de Specu”. Il convento si sviluppava su due piani, sono ancora visibile le scale, ed arrivò ad ospitare fino a 16 frati. (restò attivo fino ai primi del 1600). Fu anche luogo di ritiro e difesa militare dei “fraticelli”.
Nel 1944 alcune grotte furono usate dai partigiani per nascondersi dai nazisti. Non mancava proprio nulla, infatti avevano l’orto, la vigna, il frutteto e una sorgente d’acqua purissima (che visiteremo poi), inoltre avevano costruito un lavatoio poco sotto la sorgente. La vasca d’acqua presente veniva usata per spegnere la calce.

NOTE

Al ritorno dalle grotte se si è a piedi e si ha voglia di camminare dopo circa 1,8 km si prende l’incrocio verso destra che ci immette in un sentiero abbastanza largo (lungo 1,1 km) che conduce ad un’altra strada imbrecciata dalla quale si può raggiungere la rocca di Col di Pietra (1,5 km circa), ultima fortezza dei Varano da Camerino. Per tornare a Villa e godere il meritato riposo si percorre la strada imbrecciata lunga circa 3,5 km.

DETTAGLI PERCORSO

LUOGO DISTANZA/TEMPO PROGRESSIVA DISTANZA/ TEMPO PARZIALE PERCORSO
Villa Montalto 0,00 Km 0,00 Km Partenza da Villa di Montalto
Fine strada sterrata carrabile 3,50 Km 3,50 Km Meglio se percorsi in auto
Grotta dei Frati 40 min 30 min Sentiero nel bosco saliscendi facili
Sorgente 60 min 20 min Sentiero nel bosco in discesa
Ponte di legno 70 min 10 min Sentiero nel bosco in discesa
Gole del Fiastrone 120 min 50 min Sentiero lungo le gole, facile
Ritorno al piazzale di sosta 180 min 60 min Rientro
Rientro a Villa 190 min 10 min Strada sterrata, in macchina

PERCORSO SU CARTOGRAFIA CTR MARCHE

PERCORSO SU CARTOGRAFIA CTR MARCHE

PERCORSO, MAPPATURA ED ALTIMETRIA

PERCORSO, MAPPATURA ED ALTIMETRIA

PERCORSO SU CARTINA SENTIERI PARCO NAZIONALE MONTI SIBILLINI

PERCORSO SU CARTINA SENTIERI PARCO NAZIONALE MONTI SIBILLINI

GALLERIA FOTOGRAFICA

il meteo

Possibilità di pioggia
Martedì
Possibilità di pioggia
Pioggia
Mercoledì
Pioggia
Possibilità di pioggia
Giovedì
Possibilità di pioggia
seguici anche su: